Luca Simoncini

Violoncello


simoncini


Si è diplomato col massimo dei voti, la lode e menzione speciale al Conservatorio "A.Boito" di Parma, sotto la guida del M° Franco Rossi del quale ha seguito anche i Corsi di Musica da camera presso il Conservatorio di Firenze.

Si è esibito in diversi Teatri, tra cui La Scala di Milano, in concerti dedicati all'Arte della Fuga di Bach con i Maestri Borciani , Pegreffi (cd Nuova Era 6744/45). Ha collaborato come solista, con i Solisti Veneti , i Nuovi Virtuosi di Roma e i Solisti di Mosca in tournees che hanno spaziato dall'Europa al Giappone. Ha collaborato con numerosi artisti: Pier Narciso Masi, Benedetto Lupo,BorisPetrushansky, Andrea Lucchesini, Federico Agostini, Domenico Nordio, Massimo Quarta, Marco Rizzi, Marco Rogliano, Pavel Vernikov, Corrado Giuffredi, Gervase de Peyer, Eddie Daniels e Anthony Pay,  Fabrizio Merlini, Danilo Rossi, Simonide Braconi, Enrico Dindo, Mario Brunello, nonché con il Quartetto Borodin , con il maestro Giuseppe Sinopoli, con l’Orchestra Mozart diretta dal Maestro Claudio Abbado.

Dal 1980 è docente di violoncello presso il conservatorio musicale F.Venezze di Rovigo. Stimato didatta , viene regolarmente invitato come membro di Commissioni giudicatrici di Concorsi Nazionali e Internazionali di Musica da Camera e Violoncello. Suona su uno strumento del 1737 di Gregorio Antoniazzi appartenuto a Gaspar Cassadò. Per Bottega Discantica incide l’opera integrale di F. Mendelssohn per violoncello e pianoforte, in duo con Andrea Carcano e successivamente le Sei Suites di Bach per violoncello solo.

Dalla fondazione è violoncellista del Nuovo Quartetto Italiano, con il quale si è esibito in tutta Europa, Giappone, Stati Uniti, Unione Sovietica, meritando ampi riconoscimenti. Il Nuovo Quartetto Italiano ha collaborato per oltre un decennio con il tenore José Carreras. Per le incisioni discografiche ha ricevuto i più alti riconoscimenti della critica specializzata: Stella d'oro, Diapason d'or, Choc du Monde de la Musique, Prestige, Gran Prix du Disque con Claves, Emi, Adda, Nuova Era. 

Con il fratello violinista Alessandro e l’amico violista Fabrizio Merlini, costituisce l’orchestra d’archi Promenade Strings, formazione cameristica costituita da giovani allievi emergenti e talentuosi che si prefigge di mantenere viva la tradizione della scuola d'archi affrontando programmi classici e repertori innovativi, unici, dedicati alla trascrizione di celebri capolavori musicali. La musica da camera viene affrontata e proposta al pubblico in ogni sua forma, dal quartetto classico al quartetto di soli violoncelli, dal sestetto d'archi all'orchestra con solista fino all'ensemble atipico con sonorità interessanti come tre violoncelli e pianoforte Promenade Cello Piano Quartet, del quale Luca Simoncini cura personalmente la preparazione.


Vai al suo concerto